Ho sempre pensato che il mio amore per gli animali, in particolare per i cani, sia iniziato con la mia nascita.

 

Sono cresciuta in una casa dove il cane era visto solo come un oggetto, e non come un compagno o un amico da vivere giorno per giorno, come ho sempre sognato…

 

Passai la mia infanzia con i Pastori tedeschi che mio padre teneva unicamente per fare la guardia al nostro terreno, ma la mia rinascita iniziò il giorno del mio matrimonio, dove passai i 15 giorni di congedo matrimoniale cercando il cane dei miei sogni. Fu così che arrivò Lasca, una Siberian husky con un carattere tutto suo. Con lei ho finalmente potuto realizzare il mio sogno di avere una compagna di vita da vivere a 360 gradi.

 

Rimase con me per 14 anni, ma mi resi conto che non era il cane adatto al mio modo di vivere, nonostante, ancora oggi, mi manchi quel modo tutto suo, che solo i cani primitivi hanno, di relazionarsi con te e con il mondo che li circonda.

Dopo la sua morte, mi appassionai sempre di più all’addestramento e al rapporto con i cani, fu grazie a lei che capii che la cinofilia sarebbe stata la mia vita, avevo voglia di imparare e scoprire tutto, avevo fame di conoscenza.

 

Iniziai così nel 2008, un percorso di educazione con una meticcia di Retriever, Sasha, e dopo poco tempo anche con una Rough collie, Maya.

 

Dopo poco più di un anno, iniziai ad affiancare il mio istruttore nell’educazione dei cani del centro cinofilo, dove rimasi fino al 2012.

 

Nel 2013 iniziai un corso per diventare addestratore cinofilo ENCI, che superai a pieni voti. In quell’anno imparai tanto, mi appassionai sempre di più a questo mondo, e negli anni successivi, frequentai tanti corsi e stage con diverse figure importanti nel settore, e ancora oggi lo faccio.

 

Nel 2014 aprii il mio centro cinofilo “Happy Dog", e ad ottobre dello stesso anno arrivò Ariel, una bellissima cucciola di Golden retriever americano. Lei mi aprì un mondo, il mondo dei Golden retriever, un mondo dorato.

 

Diventò in poco tempo la mia compagna, la mia amica, il mio tutto. Mi aiutò anche nel mio lavoro con i cani del centro, grazie al suo carattere equilibrato mi fu utile con i bambini e con persone e cani con problemi di varia natura. Lei era sempre lì con me, senza risparmiarsi mai.

 

Fu in quel periodo che nacque in me la passione per l’allevamento. Iniziai a frequentare le esposizioni amatoriali e poi quelle ufficiali ENCI e, insieme a mio marito e alla mia famiglia, ci appassionammo sempre di più, ormai in casa si parlava solo di cuccioli, pedigree, linee di sangue e standard di razza.

 

Nel 2016 arrivò Sky, il nostro primo maschio di Golden retriever americano, figlio di due campioni brasiliani, e dalle nostre prime cucciolate rimasero con noi: Buddy, Artù, Mya, Vicky, Aspen, Summer e Cuba.

 

Selezioniamo questa razza con passione, amore e dedizione, cercando di riprodurre cani sani, equilibrati e morfologicamente in standard.

 

I nostri cani vivono in casa e le nostre cucciolate nascono e crescono a stretto contatto con noi, perché per noi i nostri angeli dorati fanno parte integrante della nostra famiglia.

 

Moonlight of Sardinia 

(Manuela, Marco, Nicole e Gabriel)

Moonlight Of Sardinia

Allevamento di Golden Retriever di linea americana